Archivio mensile:agosto 2013

Cheesecake Ultra Rapido

Standard

???????????????????????????????In questi bollenti giorni estivi, si preferisce rimanere lontani dai fornelli, ecco allora un’idea golosa, fresca e veloce. Volendo si possono sostituire i biscotti americani con i classici biscotti di frolla.

Ingredienti per circa 10 mini cheesecake alla ricotta:
10 biscotti digestive
500 g di ricotta
100 g di zucchero
Scorza di un limone non trattato
q.b. di cannella (facoltativa)

Preparazione
Con uno sbattitore elettrico mischiare la ricotta con lo zucchero, aggiungere la scorza di limone con l’aiuto di una grattugia e continuare a mescolare.
Con una tasca da pasticceria, posizionare la crema di ricotta sopra ciascun biscotto.
Decorare a piacere con cannella e/o scagliette di cioccolato (fondente oppure bianco).

Puoi trovare altre idee sfiziose anche sul libro « Dolci bicchieri – nuove tendenze in pasticceria » di Giuseppe e Maria Mazzarella, edito da Morrone Editore.

Girelle di ortica

Standard

Ed ecco un antipastino sfizioso e veloce da realizzare con le verdure o con qualunque altra cosa vogliate metterci…

L’ortica (Urtica dioica) era utilizzata come pianta medicinale dagli antichi Greci con proprietà antidiarroiche, diuretiche, cardiotoniche e antianemiche, nel Medioevo si impiegava fresca per curare, con il veleno dei suoi peli urticanti, gotta e reumatismi. Ricca di vitamina C, azoto e ferro, può essere usata come alimento; È anche possibile mangiarla cruda, avendo però cura di lavarla abbondantemente, così da inibirne i peli urticanti.
La ricetta che invece proponiamo oggi prevede il suo impiego in cottura, se poi proprio non ve la sentite di mandrla giù, la potete sempre sostituire con la borragine (Borago officinalis), è ottima anche quest’ultima. Nella cucina contadina veniva spesso cotta insieme alle fave.


Ingredienti:
1 foglio di pasta sfoglia
1 uovo
1 mazzetto di ortiche

Procedimento
Lavare l’ortica e sminuzzarla. Srotolare il foglio di pasta sfoglia, bucherellare con il forasfolglia oppure con i rebbi di una forchetta. Distribuirvi sopra l’ortica, battere l’uovo e, una volta amalgamato, versarlo sopra l’ortica distribuendolo su tutta la sfoglia.
Avvolgere la pasta a rotolo, tagliare a rondelle dello spessore di circa un centimetro, poggiare su una placca da forno con carta oleata ed infornare in forno caldo a 200 °C.
Sfornare quando sono ben dorate.

La ricetta si trova sul mio libro « Erba di casa mia – Piante spontanee nella cucina contadina » di Giuseppe e Maria Mazzarella, edito da Morrone Editore.

Questa ricetta partecipa al contest « Strati su strati » del blog “Le cuoche per gioco”.

strati-su-strati