Focacce al pomodoro e prezzemolo

Standard

ONel dialetto locale del paese di mia madre (Palazzolo Acreide) questa tipologia di focacce arrotolate sono dette “llìallìa” cioè “arrotola”. La particolarità sta nell’arrotolare le focacce su tre lembi.

Ingredienti per 5-6 persone:
500 g di farina di semola di grano duro rimacinata
20 g di lievito di birra
2 cucchiai di olio di oliva oppure strutto
1 l di passata di pomodoro
1/4 di cipolla
sale
acqua

PreparazioneO
Disporre la farina a fontana, l’olio, il sale e il lievito sciolto in un bicchiere di acqua tiepida. Impastare fino ad ottenere una pasta liscia e omogenea. Continuare a lavorare per almeno 5 minuti, quindi formare una palla, infarinarla e lasciarla lievitare per almeno 30 minuti.
Intanto soffriggere la cipolla e, appena dorata, aggiungere la passata di pomodoro. Lavare e tritare il prezzemolo ed aggiungerlo alla salsa.
Suddividere in porzioni e, dopo aver cosparso di farina la spianatoia, con l’aiuto di un matterello stendere in forma rotonda e farcire con la salsa con il prezzemolo la striscia centrale della pasta, coprire con la parte di pasta laterale e poi con l’altra, quindi chiudere i bordi superiore e inferiore e bucherellare la superficie.
Cuocere in forno già caldo a 180-200 °C per circa 30 minuti. Sfornare quando la superficie è dorata.

libro2

La ricetta si trova sul mio libro « Pani ri casa e cosi minuti – L’arte panificatoria iblea » di Giuseppe e Maria Mazzarella, edito da Morrone Editore.

Questa ricetta partecipa al contest « Le ricette di Natale » del blog “Ricette mon amour“, nella categoria ricette salate.

contest ANTICHE RICETTE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...