Dolci di mandorla

Standard

Nel dialetto locale del paese di mia madre (Palazzolo Acreide) le preparazioni di pasticceria vengono indicate genericamente come cose dolci, cosi aruci appunto. Così i classici biscotti di mandorla diventano per i palazzolesi cosi aruci ri mennula. Si tratta di biscotti a base di farina di mandorle molto rinomati a Palazzolo, ma soprattutto molto apprezzati in tutto il circondario.

La particolarità dell’antica ricetta tramandatami da mia madre  sta nel fatto che si utilizza solamente farina di mandorle, senza alcuna aggiunta di altri tipi di farina.

Ingredienti:O

4 albumi
½ limone grattugiato
500 g di mandorle (in farina)
500 g di zucchero

Preparazione
Levare la buccia nelle mandorle, farle asciugare e macinarle. Mischiare 500 g di zucchero, 500 g di mandorle in farina, mezzo limone grattugiato e 4 albumi montati a neve (da aggiungere a poco a poco, fino alla giusta consistenza) e impastare il tutto. Passarlo dalla macchina trafilatrice per biscotti per effettuare la forma classica, completare con pezzetti di frutta candita rossa o verde e infine infornare a 120°C per 10-15 minuti.
In alternativa si possono realizzare delle palline, schiacciarle e passarle nello zucchero semolato, oppure realizzare dei piccoli cilindretti da passare nello zucchero a velo e piegare in forma di S con le dita.

Per dare la forma tipica si impiegava una macchinetta manuale che spingeva l’impasto attraverso una trafiletta a punte. La seconda tecnica descritta veniva utilizzata quando non si disponeva di tale arnese oppure per impiegare l’ultima parte dell’impasto che rimaneva negli ingranaggi.

La ricetta, insieme a molte altre tramandatemi da mia madre, si trova sul mio libro « Cosi aruci – Tradizione dolciaria akrense » di Giuseppe e Maria Mazzarella, edito da Morrone Editore.

 

Questa ricetta partecipa al contest « Dimmi che mi vuoi bene » del blog “CakeTherapy“, nella categoria La ricetta più golosa.

 

 

 

 

Questa ricetta partecipa al contest « Le ricette di Natale » del blog “Ricette mon amour“, nella categoria ricette dolci.

contest ANTICHE RICETTE

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...